Speculazione: un gioco d’azzardo per Mantova

slotttt2(Di seguito il testo del volantino distribuito giovedì 18 al mercato settimanale e all’incontro di eSSelunga)

– Il consumo di suolo in Italia e’ cresciuto, negli ultimi cinque anni, al ritmo di oltre 8 metri quadrati al secondo. Per ogni cittadino sono andati persi piu’ di 340 mq all’anno di spazio libero o di terra coltivabile.
-Negli ultimi dieci anni nella provincia di Mantova sono spariti 5400 ettari di terreno. Sono stati edificati decine di ipermercati/centri commerciali alle porte della città e in tutto l’hinterland che hanno strangolato le attività commerciali e sociali dei paesi e della città: nella grande distribuzione organizzata il lavoro è precario e senza tutele. La febbre speculativa ha colpito Mantova edificando interi quartieri fantasma: ad oggi sono 5500 gli alloggi sfitti sul mercato privato e centinaia le richieste di case popolari.
-L’Esselunga sul Te, il Martinelli a San Giorgio, le nuove lottizzazioni e tutte le nuove strutture commerciali che aspettano le autorizzazioni, non servono
ai cittadini ma contribuiscono a mantenere il territorio mantovano ai vertici delle classifiche più disastrose.

Diciamo BASTA a chi vuole giocare sulla pelle della città, diciamo BASTA a nuove edificazioni. BASTA costruire case nuove. BASTA costruire centri commerciali dove si sfruttano i lavoratori. Basta ad imprenditori furbetti e amministratori complici.
Il risveglio della città passa per il recupero dell’esistente e l’agevolazione di chi cerca casa e chi vuole aprire un negozio. E questo potrà contribuire a cancellare la precarietà. Farla finita con questo gioco si può e si deve fare, prima che del tessuto economico e sociale di questo territorio rimangano solo le macerie.

Annunci

Un commento su “Speculazione: un gioco d’azzardo per Mantova

  1. E’ tutto un problema di bolla: quando scoppia la smettiamo di coprire di catrame i campi. Il problema è vedere quando scoppierà, e con quali danni collaterali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...