Documentario: la salute negata, il futuro contaminato

Ecosin, canale web dedicato a temi ambientali, ha realizzato un documentario sulla situazione del SIN (Sito di Interesse Nazionale) Laghi di Mantova/Polo Chimico; durante le riprese, come eQual, abbiamo aiutato la troupe ad orientarsi nella “nebbia” (atmosferica e metaforica) che ammanta il tema partecipando anche alla sua realizzazione. Dopo un paio d’anni di “peripezie” tipiche per chi fa giornalismo d’inchiesta in un Paese come l’Italia, il filmato è stato pubblicato online nei giorni scorsi.

Quando nel 1946 venne presa la decisione di costruire a Mantova un polo chimico nessuno pensava ai danni che tale insediamento avrebbe provocato all’ambiente. Ora siamo di fronte a un progressivo declino che dura da decenni, pagato a caro prezzo dallo Stato italiano come sostegno alla produzione (che per farlo usa ovviamente le tasse dei suoi cittadini) e pagato soprattutto con la vita di chi ci ha lavorato e di chi vive attorno a quell’area. Galleggiando su un lago di surnatante fatto di idrocarburi, a suon di ricatti occupazionali e con la “promessa” di bonifiche ferme all’1% dell’area, chi fa profitto continua a farlo opprimendo la città e mortificando i lavoratori di tutta l’area che occupa il 15% del suolo comunale con le sue sedici aziende.

Documentari come quello girato da Ecosin, servono a smascherare il sistema di aggressione del territorio a scopo di rapina che lascia sul campo inquinamento, disoccupazione e degrado. È il capitalismo feroce e straccione che la politica ha servito e riverito negli ultimi due decenni.

Annunci

eQual @ Riviviamo la Piazza!

copevalle
1-5 ottobre – eQual @ Riviviamo la Piazza!
(Valletta Valsecchi – Mantova)

Dal 1 al 5 di ottobre si terrà una settimana di eventi e attività che coinvolgeranno attivamente sia gli abitanti del quartiere di Valletta Valsecchi sia i creativi locali, su quella che una volta fu la piazza del quartiere, ed ora versa in stato di quasi totale abbandono. Il tutto avverrà attraverso l’uso delle vetrine vuote come spazi espositivi, concesse in comodato d’uso temporaneo, e la rivitalizzazione della piazza tramite workshop, laboratori e attività.

L’Associazione eQual avrà uno spazio temporaneo, una parte dell’ex supermercato da riempire con i nostri contenuti. Porteremo le attività svolte, quelle in corso e progetti futuri, materiali informativi e le inchieste sulla città; ci sarà una apertura speciale dello Sportello PreQario ed una sessione di gioco del Mantovopoly che subirà un “upgrade” in chiave (No)Expo.

In passato avevamo collaborato con “Reazione a Catena” per un censimento dello sfitto commerciale e Mantovopoly era stato ospitato proprio nel quartiere da Arci Fuzzy: anche per questo, scegliamo di partecipare a questa importante iniziativa. Il futuro da solo non cambierà: per strappare alla speculazione, all’isolamento sociale e al degrado i quartieri e per vedere rispettato il “diritto alla città”, crediamo nella presenza costante, attiva e partecipata di chi Mantova la vive.

Vieni a trovarci per conoscerci, curiosare e informarti!
Saremo presenti ogni giorno dalle 15 alle 19: il Mantovopoly sarà a disposizione per “giocare” e sarà allestita la mostra sulle attività dell’Orto Autogestito ZAPpATA di Lunetta .

In particolare segnaliamo questi appuntamenti:

➥ Mercoledì dalle 10 alle 12: allestimento vetrina
➥ Giovedì dalle 18 alle 19:30: Sportello PreQario (info: sportellopreqario@gmail.com)
➥ Venerdì: dalle 18.30 parteciperemo ad un workshop tematico sugli orti urbani
➥ Sabato dalle 16:30: laboratorio di upgrade su Mantovopoly: nuove caselle e imprevisti sul tema Expo (e non solo)
➥ Domenica: saremo aperti tutta la giornata e, in concomitanza con la passeggiata popolare No Tav di San Martino della Battaglia, ci ritroveremo al “negozio” per una merenda volante alle 12 e per organizzare il car-sharing per la trasferta ( info @ 3405759764 ).

14 giugno: Radici nell’asfalto a Lunetta

8giugnolocaSABATO 14 GIUGNO
dalle 17.30 a LUNETTA (Mantova) – via Calabria (dietro l’ex Palasport)

─────────────────────────────
RADICI NELL’ASFALTO
─────────────────────────────

Un pomeriggio a Lunetta tra un orto autogestito nel quartiere, socialità e il gioco sulla Mantova della crisi e del cemento.

➥ Dalle 17.30 verrà presentato il progetto dell’ORTO AUTOGESTITO curato con l’aiuto dei gruppi “Giovani” e “Giovanissimi” del progetto “5 Atti di Giustizia” e cittadini attivi del quartiere.

➥ Dalle 18 partita collettiva a MANTOVOPOLY il nostro gioco su Mantova: si presenta come una specie di Monopoly ma sulle caselle (i quartieri) ci vivi tu; i problemi sono reali, gli imprevisti sono all’ordine del giorno e le probabilità tutte da scoprire.

➥ Durante il pomeriggio pratiche di RIGENERAZIONE URBANA: arte e fantasia per combattere l’abbandono

MERENDA SOCIALE OFFERTA A TUTTI I PARTECIPANTI

——————————————————————–

Dallo scorso autunno stiamo portando avanti un intervento sociale nel quartiere. Abbiamo iniziato con l’idea di un orto autogestito dai cittadini e poco dopo è cominciato un percorso di confronto e di condivisione con le associazioni del quartiere: un dialogo intergenerazionale e multiculturale. In questo modo è stato possibile approfondire la conoscenza delle dinamiche, dei pregi e delle vere problematiche del quartiere.

Nell’ultimo decennio I quartieri sono stati sempre più abbandonati dalle istituzioni e i legami sociali sono stati lentamente spezzati; il cemento si è mangiato ettari di suolo lasciando dietortomaggioro di sè palazzine vuote o, peggio, cantieri abbandonati che non vedranno mai un termine.
Rovesciare tutto questo è una sfida importante: ricostruire legami sociali partendo proprio da un orto gestito collettivamente e ripensare il consumo di suolo e la rivitalizzazione delle periferie della città sono pratiche concrete di cittadinanza attiva; significa “mettere radici nell’asfalto”.

Sul tema della speculazione e degli interessi privati a scapito della città come bene comune siamo intervenuti più volte e in modi diversi. Dalla protesta al gioco, dalla proposta all’inchiesta, il nostro impegno per vedere rispettato quel “diritto alla città” calpestato per anni non è mai venuto meno.

Per questo invitiamo tutte e tutti a Lunetta sabato 14 giugno per un pomeriggio di riappropriazione dal basso del territorio: lavoreremo l’orto, ridipingeremo un muro abbandonato e giocheremo ad un gioco che esamina, critica e ripensa la città di Mantova.

Mantovopoly: appuntamenti del finesettimana

 

mantowtVenerdì dalle 18.30 @ Arci Fuzzy – Quartiere Valletta Valsecchi

Domenica dalle 17.30 @ Giornata delle Idee 2013 – lago Superiore

Questo fine settimana doppio appuntamento con Mantovopoly. Venerdì parteciperemo all’evento Decoriamo Valletta, un progetto di rigenerazione urbana nel quartiere Valletta Valsecchi. Giocheremo all’Arci Fuzzy dalle 18.30.
Domenica avremo uno stand dedicato al gioco e al lavoro di inchiesta sociale che lo caratterizza presso la “Giornata delle Idee 2013” sulla sponda del lago Superiore. La partita sarà effettuata alle ore 17.30.

Il gioco, totalmente autoprodotto e autofinanziato, è una narrazione unitaria e sintetica dei problemi della città, semplice e accessibile a tutti/e. In Mantovopoly i protagonisti non sono gli speculatori del Monopoly, ma i cittadini che affrontano Mantova al tempo della crisi, della speculazione e della precarietà.
Sul tabellone di 3 metri per 3 le caselle rappresentano la città. Ci sono 22 “proprietà” da scoprire tra quartieri e distretti economici/industriali/commerciali. Incappare in autobus dal biglietto rincarato che si guasta, in un ufficio postale chiuso, in un ambiente devastato, tra i troppi palazzi nuovi e già fatiscenti e nelle fabbriche che chiudono, ricompone e ridisegna la città; ne emerge dunque una narrazione che rimette al centro le vere priorità di Mantova.
Un gioco nato “per gioco”: dall’autunno 2012 come gruppo eQual ci siamo impegnati con una lunga serie di azioni, dossier ed interventi, per ribadire il diritto a partecipare ai processi di sviluppo urbanistico e a non farsi strappare dagli speculatori il valore di un quartiere, di una piazza, di un parco: il diritto alla città. Mantova, negli anni, è stata colpita da speculazione edilizia, tagli allo stato sociale, privatizzazioni. Ad inizio anno abbiamo quindi iniziato a lavorare su questo progetto, partendo da quanto avevamo elaborato nel nostro percorso sociale e politico, per far emergere i contenuti delle problematiche cittadine in modo divertente, ma senza annacquarli.

Mantovopoly – Incontro/test del gioco

189895_10151434266556135_984499190_nMartedì 25 giugno
Dalle 21 al centro B. Cavalletto
via tezze 6/a – Mantova

È quasi pronto “Mantovopoly”, il gioco della tua città. Si presenta come “una specie” di Monopoly ma sulle caselle ci vivi tu: i problemi sono reali e gli imprevisti all’ordine del giorno. Tra speculazioni edilizie, quartieri dormitorio, precarietà, centri commerciali, privatizzazioni e inquinamento, Mantovopoly è un mezzo per far emergere i contenuti delle problematiche cittadine in modo diverso e divertente; la sintesi “pratica e ludica” di un anno di osservazioni, interventi, dossier, azioni, proteste, proposte sulla città di Mantova fatte da eQual.

Martedì 25 giugno la riunione-aperta in via Tezze 6a si trasformerà in un “beta-test” del gioco in versione “virtuale” con i/le simpatizzanti, per verificarne i contenuti, suggerire modifiche e/o integrazioni prima della fase di stampa dei materiali che serviranno per le partite collettive in piazza.

[Per chi vuole dalle 20 riso freddo a volontà]